Recensioni smartphone

LG K10 2017: Recensione e prezzo

lg k10 2017 recensione e prezzo
Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It

Nell’articolo di oggi andremo a fare la recensione del LG K10. A gran sorpresa LG affianco al suo lancio della G ha scelto di presentare anche sul mercato italiano la K.

Il brand coreano non smette di stupirci e lancia nuovamente una novità sul mercato italiano. LG sceglie infatti di lanciare insieme al lancio della sua nuova linea G anche la K proponendoci così un ulteriore possibilità di scelta. Andiamo perciò a scoprire cosa differenzia questa nuova linea dalle altre già lanciate, o in prossimità di lancio sul mercato, parlando del nuovo LG K10.

  • 7.9/10
    Giudizio complessivo - 7.9/10
7.9/10

Riassunto

Lg rilancia la nuova versione del K10 nel 2017. Ne ha aumentato l’autonomia inserendo una nuova batteria da 2800 mAh e un processore octa core

LG K10 2017: Prezzo

Lo smartphone LG K10 è dotato di sistema operativo Android, doppio display è da 5.2 pollici mentre la ram è da 4 Gb

Il miglior prezzo disponibile online per il LG K10 è di 323,96 € aggiornato al 2019-07-14

LG K10 2017

3 Recensioni
- Prezzo: 199,90 € -

LG K10 2017: Recensione

Design, materiali e ergonomia

Il design è stato costruito pensando fino al minimo dettaglio.

Sono stati scelti materiali come la plastica ma nonostante questo non si ha la sensazione di avere tra le mani un prodotto di fascia bassa, bensì si ha proprio la sensazione di avere in mano un telefono raffinato, elegante e sottile anche se poi sottile non è.

Di fatti il telefono è abbastanza grande nelle dimensioni però nonostante questo risulta essere molto comodo e maneggevole. La scocca posteriore è rimovibile e questo ci consente di accedere alle varie slot per nano SIM e MICRO SD e di avere accesso completo alla batteria.

Display

display LG k10 2017Come display ne troviamo uno da 5,3 pollici con una risoluzione 1280 X 720 pixel ossia un HD con tecnologia IPS.

Nel complesso è un buon display anche se la luminosità automatica lascia un pò a desiderare soprattutto nel momento in cui si deve autoregolare che risulta essere un pò troppo lenta e un po’ troppo scura, questo fastidio però è relativamente trascurabile basterà infatti impostare manualmente la sua luminosità.

Ciò che invece non è possibile trascurare è la gamma dei colori che risulta molto spesso non essere sufficiente.

Stiamo però parlando di un prodotto di fascia bassa non potevamo perciò aspettarci delle elevate prestazioni.

Batteria, audio e ricezione

Troviamo montata sul dispositivo una batteria da 2800 mAh che ci garantisce una autonomia in conversazione di 240 minuti, e si presenta il linea con i suoi competitor.

Ci consente di arrivare alla fine della giornata se ne facciamo un uso medio, mentre se facciamo un uso intensivo del dispositivo no sarà necessaria una seconda carica durante la giornata.

La ricezione è buona non presenta infatti disturbi. Le connessioni sono tutte abbastanza nella norma e nel dispositivo troviamo LTE, WI-FI mono banda, Bluetooth e NFC.

L’audio rappresenta sicuramente una nota positiva in questo dispositivo. Risulta essere nella media anzi in alcuni casi anche al di sopra. È abbastanza forte e pulito sia da speaker che è posizionato sul retro del dispositivo che da cuffia.

Fotocamera

fotocamera LG k10 2017Seconda nota super positiva è la fotocamera che risulta essere al di sopra della media e non poteva aspettarci di meglio da LG che ha fatto della fotocamera uno dei suoi segni distintivi.

Di fatti da sempre ce ne presenta sempre di qualità ed anche in questo caso in questa fascia di prezzo il brand si distingue presentando una fotocamera al di sopra delle aspettative. La fotocamera principale è da 13 megapixel con un’apertura focale f/2.2, veloce negli scatti e ottimi gli scatti in quasi tutte le condizioni di luce.

Soffre infatti leggermente al buio ma in ogni caso riesce a realizzare ottime foto. Anteriormente troviamo invece una fotocamera da 5 megapixel che dispone di flash virtuale, anche in questo caso la fotocamera scatta foto buone.

Se dovessimo trovare una pecca a questa fotocamera lo troveremmo nel software che presenta poche modalità e funzionalità, ma in realtà non è una vera e propria pecca siamo più noi ad essere stati viziati ad avere tutto a disposizione la fotocamera infatti svolge il suo lavoro realizzando degli scatti belli.

Hardware

Come hardware troviamo MediaTek MT6750 octa core da 1,5 GHz accompagnato da una GPU Mali-T860MP2, con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibile con ausilio di MICRO SD.

Il processore non è sicuramente tra i più potenti sul mercato, svolge però il suo lavoro senza troppi problemi.

Potremmo incontrare qualche difficoltà in caso di sovraccarico o di operazioni pesanti che lo faranno sicuramente rallentare. Ma nelle operazioni quotidiane e di tutti i giorni gira abbastanza bene.

Software installati

Come software troviamo Andorid. In questo LG K10 lo troviamo nella versione 5.0 Lollipop con un interfaccia personalizzata da LG.

Sono molte le caratteristiche e funzionalità che incontriamo a partire dalla possibilità di personalizzare lo smartphone secondo le nostre preferenze. Poi troviamo Capture + che consente di scrivere appunti al volo, possibilità di utilizzare scorciatoie con i tasti, Chrome, Player musicale e molto altro.

Il software nel complesso risulta essere molto buono, scorre rapidamente e senza intoppi.

Conclusione

LG K10 è sicuramente uno smartphone valido nella sua fascia di prezzo.

Non potevamo aspettarci di incontrare un prodotto dalle alte prestazioni ma per il suo costo risulta essere un dispositivo discreto. Ci sono cose sicuramente da migliorare e che in prodotti competitor già sono stati migliorati ma il suo hardware è buono ed anche il suo software.

C’è da dire che viste le sue prestazioni il dispositivo si adatta bene ad un utilizzo basico, non è perciò idoneo ad altri tipi di utilizzi come utilizzi intensi o altri genere. Per il prezzo di vendita, che è al di sotto dei 100 euro, è sicuramente un prodotto valido e con buone caratteristiche.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!
TwitterFacebookPin It